Madeinitaly.rocks by Mamarocket

Sovrappensiero - Ricercando equilibri e storie

Sovrappensiero  
icon icon
  Milano

Ricercando equilibri e storie. Tutta la magia dell'incompletezza

Sovrappensiero Design Studio viene fondato da Lorenzo De Rosa ed Ernesto Iadevaia a Milano nel 2007. Il loro lavoro si articola attraverso una continua ricerca, tra sperimentazione e produzione industriale, alla quale applicano la loro poetica delicata ed onirica. Collaborano con diverse aziende del design italiano come Porada, Bialetti, Incipit, Corraini, WayPoint e Manerba. Nel 2014 vincono il primo premio del concorso Young&Design, con il progetto Cook. Al design del prodotto affiancano progettazione di interni e allestimenti, comunicazione e didattica. FurNature è un progetto fatto di equilibri. Gli oggetti di cui ci circondiamo sono frutto di un processo che coinvolge attori e spostamenti anche intercontinentali, se consideriamo: la fase di progettazione, il processo di estrazione e trasporto dei materiali, la produzione e, infine, la distribuzione. Questi prodotti sono nostri solo perché li abbiamo acquistati, ma il legame che essi hanno con il mondo da cui provengono è poco leggibile, privo di connotazioni geografiche, e non ha risonanza nella realtà culturale di chi li possiede. Il lavoro sulle peculiarità, i localismi, la personalizzazione ci ha condotti ad un nuovo progetto di ricerca che ha come oggetto la trasformazione di indistinti prodotti di massa in pezzi unici, geograficamente connotati, identitari e aperti al completamento da parte dell’utente. Abbiamo realizzato degli oggetti “incompleti”, esteticamente anonimi e apolidi, ma custodi di una intelligenza funzionale, in grado di completarsi e attivarsi attraverso l’innesto di elementi naturali rinvenuti dall’utente in una specifica località e scelti secondo i propri gusti, i bisogni e il legame con il territorio. Questo crea una dualità ben visibile nell’oggetto finale: una componente minima, nata dall’industria, riproducibile ovunque e distribuita globalmente e, quindi, figlia di nessun luogo; e una componente naturale, unica, figlia di un luogo specifico, cucita sui gusti dell’utente finale, creando un nuovo equilibrio tra globale e locale.

www.sovrappensiero.com

LA SEDIA PER VISITE BREVI

Q&A con Sovrappensiero

La tua città. E tre parole per descriverla.
Caserta / bufala - Vanvitelli - piazza

Tre parole per descrivere i tuoi progetti.
Rispettosi, lenti, narrativi.

Un colore.
Verde scuro.

Un sapore.
Caffè amaro.

Antico, moderno o contemporaneo?
Non sappiamo rispondere.

L’oggetto più prezioso che hai?
Una pipa.

Dove sta andando il design?
L'ago pende verso lo stile fine a se stesso, spero si sposti presto verso il centro.

Dove stai andando tu?
Cerchiamo di non spostarci troppo dal centro (della Bovisa).

Tre parole per descrivere l’Italia.
Vedi Napoli e poi muori.

Se non in Italia, dove?
Città del Messico.

Mai senza?
Leggerezza.

Un motto.
Suerte!